Abilità di vita e di relazione

23 febbraio - 22 giugno 2019



Descrizione


LABORATORIO “Abilità di vita e di relazione”



Descrizione


L’OMS nel 1993 individua 10 fondamentali abilità di base (skills) e le indica come indispensabili affinché l’individuo sia capace di far fronte positivamente alle sempre più complesse sfide della vita quotidiana:


• Consapevolezza di sé, dei propri punti di forza e di debolezza


• Saper riconoscere le proprie e le altrui emozioni e saperle regolare, consapevoli che influenzano il comportamento


• Essere in grado di gestire positivamente lo stress, ovvero riconoscere le cause di tensione e modificarle attraverso cambiamenti dell’ambiente o dello stile di vita


• Saper comunicare efficacemente sia a livello verbale che non verbale nelle varie situazioni: esprimere desideri, ma anche bisogni e sentimenti


• Essere capaci di mettersi in relazione ed interagire con gli altri positivamente


• Empatia, capacità di comprendere profondamente l’altro, ascoltarlo e conoscerlo senza giudicarlo


• Pensiero creativo, ovvero essere in grado di esplorare le alternative possibili e le conseguenze delle diverse opzioni, di collegare ciò che apparentemente sembra scollegato dando vita a nuove idee


• Pensiero critico, ovvero essere capaci di analizzare informazioni e esperienze valutandone vantaggi e svantaggi


• Essere in grado di prendere decisioni in modo consapevole


• Saper risolvere problemi


Le abilità emozionali, relazionali e cognitive di base, che ognuno naturalmente possiede, sono state oggi purtroppo in gran parte perse e disperse, pur essendo essenziali per una vita di “qualità”. Non siamo più abituati a usare pienamente queste preziose risorse, abbiamo disimparato l’immenso valore che hanno nell'aiutarci a divenire “persone” in grado di vivere in armonia con se stessi, con gli altri, con il mondo.



Scarica il modulo di iscrizione

Obiettivo d’apprendimento


Obiettivo del laboratorio è allenare e migliorare queste abilità essenziali per una vita di “qualità”: aprire finestre, abbattere muri, offrire stimoli, facilitare l’individuo a “educare se stesso” in modo che ognuno realizzi pienamente le proprie potenzialità ritrovando l’autenticità di essere nel mondo e insieme al mondo.



Quadro teorico di riferimento


Il progetto “Life Skills” dell’OMS ha come cornice teorica e metodologica di riferimento la Psicologia Umanistica, in particolare l’approccio centrato sulla persona di Carl Rogers; vi troviamo le stesse condizioni che Rogers considera necessarie per la crescita e il cambiamento: la partecipazione e l’impegno personale.


La cura del benessere inteso come sviluppo delle potenzialità umane non può essere delegata agli esperti, abdicando al proprio ruolo responsabile; richiede un coinvolgimento in prima persona di corpo, mente e cuore.



Metodologia


La forma di laboratorio esperienziale rappresenta il contesto facilitante per incrementare, sviluppare e migliorare le abilità di base: si configura come una vera e propria palestra di addestramento teorico/pratico attraverso un apprendimento esperienziale che coinvolge il sentimento oltre che l’intelletto.


L’apprendimento sarà attivo (ognuno impara vedendo e facendo): avverrà in itinere. Il gruppo incarna il “luogo privilegiato” dove far pratica di questa “cura di sé, degli altri e del mondo” in un clima accogliente che attivi un processo trasformativo.


Il percorso laboratoriale offrirà l’opportunità di sperimentare direttamente la teoria attraverso giochi, esercizi, attività e di verificarne il beneficio in termini di benessere.


L’attivazione e l’integrazione delle componenti corporea-emotiva e cognitiva dei partecipanti favorirà l’acquisizione in prima persona delle abilità.


Ciascun partecipante, focalizzando le aree personali da potenziare, troverà il modo migliore di funzionare secondo le proprie modalità (diverse da persona a persona), in modo adeguato.



Destinatari


Il laboratorio è rivolto a tutti coloro che hanno a cuore la promozione della “salute” come adattamento armonico all'ambiente che circonda l’uomo e la sua specie, come gioco interattivo tra il soggetto e i vari contesti e tra i vari contesti e il soggetto.



Modalità di svolgimento e costo


Il laboratorio è articolato in 10 incontri di 4 ore ciascuno, dalle ore 09.30 alle ore 13.30.


La cadenza è quindicinale.


Il laboratorio prevede un numero massimo di 12 partecipanti.


Data la natura esperienziale, si richiede continuità di frequenza.



Calendario incontri


Sabato 23 febbraio 2019


Sabato 2 marzo 2019


Sabato 16 marzo 2019


Sabato 30 marzo 2019


Sabato 13 aprile 2019


Sabato 27 aprile 2019


Sabato 11 maggio 2019


Sabato 25 maggio 2019


Sabato 8 giugno 2019


Sabato 22 giugno 2019



Costo


Il costo complessivo del corso è di € 400,00 (esente IVA)



Per chi si iscrive entro il 27 Gennaio 2019 il costo è di € 360,00 (esente IVA)



Per partecipare è necessario essere soci di CSCP e versare una quota associativa annuale di € 50,00.



Codice IBAN per pagamento: IT 57 Z 02008 02837 000040681545



Per informazioni:


info@cscp.it


055/294670


Simonetta Pereyra De Leon

Laureata in Filosofia presso l’ Università di Firenze. Si diploma alla Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa, Istituto di Scienze dell’ uomo, Rimini. Si specializza presso la stessa Scuola in Filosofia Comparativa e Psicologia Transpersonale. Segue il corso di perfezionamento “La conoscenza della morte: psicologia del vivere e del morire” istituito all’ Università “Federico II” di Napoli.

Elisa Burchietti

Psicologa, mediatrice familiare e counselor. Collabora con il Centro Scuole Counseling e Psicoterapia, dove è coordinatrice didattica della scuola triennale di "Counselor nella Relazione di Aiuto" e organizzatrice di corsi di aggiornamento e formazione professionale. Svolge l'attività di docenza e libera professione.

Giuseppe Latte

Laureato in psicologia, psicologo, psicoterapeuta, musicoterapeuta, mediatore familiare. Presidente della scuola di formazione C.S.C.P. (Centro Scuole Counseling e Psicoterapia). Da decenni si occupa della formazione e della gestione delle risorse umane. Di formazione gestaltica è docente di tale approccio in corsi di specializzazione. Conduttore di gruppi Gestalt, di gruppi analitici e di gruppi di musicoterapia.

- Online cliccando sul tasto “Iscriviti” che trova in alto e in basso su questa pagina e seguendo la procedura;

- Recandosi di persona presso la segreteria organizzativa sita in via Ricasoli n. 7 a Firenze, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 13:00 e dalle ore 14:00 alle ore 18:00. La informiamo che presso la segreteria è possibile pagare mediante contanti o assegno, oppure presentando copia dell'attestazione di bonifico effettuato;

- Inviando all'indirizzo mail info@cscp.it copia dell'attestazione di bonifico effettuato a nostro favore e il modulo di iscrizione (presente più in alto nella pagina) debitamente compilato.

 

Il codice IBAN al quale effettuare il pagamento è il seguente, intestato a “CSCP Centro Scuole Counseling e Psicoterapia”: IT 57 Z 02008 02837 000040681545

 

Prima dell'acquisto, si raccomanda di leggere attentamente la Normativa Acquisto Corsi.


Iscriviti