Gestione della relazione di aiuto

08 settembre - 06 ottobre 2018



Descrizione





Corso Riconosciuto dalla Regione Toscana per


GESTIONE DELLA RELAZIONE DI AIUTO


Corso Approvato con D.D. 1149 del 01.02.2018


ENTE GESTORE


CSCP – Centro Scuole Counseling e Psicoterapia


Agenzia Formativa accreditata alla Regione Toscana


Cod. accreditamento FI0704


SEDE DEL CORSO


CSCP – Centro Scuole Counseling e Psicoterapia


Via Ricasoli 7, 50122 Firenze


FINALITA’ DELLE AZIONI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI


L'attività formativa riconosciuta ADA - (UC 1841) "Gestione della relazione d'aiuto" è rivolta a coloro che intendono impostare e condurre colloqui di consulenza con soggetti di età, condizione socio-professionale e provenienza diversa, attivando relazioni empatiche ed autentiche, creando setting adeguati e utilizzando metodi e tecniche di comunicazione appropriati, in tutti i contesti in cui tale competenza sia richiesta. A titolo esemplificativo possiamo citare: la scuola, le comunità, l'ambito sanitario, le rsa etc.


ASSOCOUNSELING


Ai counselors iscritti ad AssoCounseling verranno riconosciuti 50 crediti formativi.


Locandina del corso


STRUTTURA DEL PERCORSO FORMATIVO


DURATA DEL CORSO: 75 ore di cui 41 di aula, 11 in modalità FAD e 23 di stage


INIZIO:


08 settembre 2018


FINE:


06 ottobre 2018


CALENDARIO:


Sabato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30. I partecipanti sono obbligati a frequentare almeno il 70% del monte ore del corso. L'agenzia è disponibile a concordare un calendario insieme al gruppo classe.


DATE INCONTRI:


08 settembre 2018: La relazione d'aiuto - dott. Giuseppe Latte


15 settembre 2018: Il linguaggio comunicativo - dott.ssa Carmen Cini


22 settembre 2018: Il linguaggio comunicativo - La relazione d'aiuto - dott.ssa Carmen Cini, dott. Giuseppe Latte


29 settembre 2018: La relazione d'aiuto - dott. Giuseppe Latte, dott.ssa Elisa Burchietti


06 ottobre 2018: La relazione d'aiuto - Processi di Autovalutazione - dott. Giuseppe Latte, dott.ssa Elisa Burchietti


Le date dello svolgimento degli esami finali sono da definire.


MODULI


Il linguaggio comunicativo - dott.ssa Carmen Cini


La lingua come mezzo di comunicazione. Comunicazione a tre vie (comunicazione verbale, paraverbale, non verbale). I disturbi della comunicazine. Il contesto. Il Setting. La nostra immagine comunica. Saper ascoltare. Ascolto attivo empatico. Rispecchiamento empatico. Comprensione. Barriere all'ascolto. Le domande.


Il colloquio - dott. Giuseppe Latte


Accoglienza. Rispecchiamento. Elaborazione. Esplorazione. Comprensione. Consapevolezza. Azione.


La relazione d'aiuto - dott. Giuseppe Latte


Clima di accoglienza e di fiducia. Alleanza collaborativa. Qualità della presenza e compatibilità. Coinvolgimento emozionale e motivazionale. Legame di attaccamento mediante l’interesse genuino e l’accettazione. La congruenza del counselor e l’autosvelamento della persona/cliente. La tecnica della riformulazione. Gestione delle dinamiche del transfert e del controtransfert.


Processi di autovalutazione - dott.ssa Elisa Burchietti


Promuovere la conoscenza delle proprie risorse e una riflessione sula propria professionalità. Gestione delle dinamiche del transfert e del controtransfert.


NUMERO DI ALLIEVI PREVISTI: 20


In caso di riduzione del numero dei partecipanti le condizioni per il gruppo iscritto non varieranno.


REQUISITI MINIMI DI ACCESSO E MODALITA’ DI VERIFICA:


In conformità a quanto previsto dalla DGR 532/09 e s.m.i, ai destinatari delle attività formative sono richiesti i seguenti requisiti minimi in ingresso al percorso:


- Maggiore età


- Titolo di istruzione secondaria superiore o almeno 5 anni di esperienza lavorativa nell’attività professionale di riferimento.


- Ai partecipanti di nazionalità straniera si richiede un livello di conoscenza della lingua italiana non inferiore al livello A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue, sufficiente a seguire proficuamente le attività formative ed a sostenere l’esame finale.


- Ai partecipanti di nazionalità straniera non comunitaria si richiede il possesso di regolare permesso di soggiorno.


L’Organismo Formativo procederà alla selezione dei partecipanti nel caso in cui il numero delle domande presentate dagli utenti in possesso dei requisiti richiesti superi quello dei posti disponibili. La selezione dei partecipanti verrà operata dall’apposito Nucleo di Valutazione (figura di coordinamento e docenti esperti). La selezione verrà effettuata sulla base dell’analisi del curriculum vitae dei candidati e di un colloquio conoscitivo individuale atto a verificare le singole motivazioni alla frequenza. I criteri di selezione verranno adeguatamente pubblicizzati dall’Organismo Formativo, affinchè tutti gli interessati siano informati circa le sue modalità di svolgimento.


PROVE FINALI E MODALITÀ DI SVOLGIMENTO:


Si prevedono prove intermedie da somministrare al termine di ciascuna UF, ed un esame finale (esame conclusivo). Prove intermedie previste: - Test a risposta multipla (variabile in base a complessità e durata della UF). - Prove pratiche di simulazione (variabile in base a complessità e durata della UF). Tutte le prove intermedie verranno elaborate nel dettaglio dal docente/esperto delle UF con il supporto dell’esperto di valutazione degli apprendimenti dell’agenzia formativa. La valutazione delle prove intermedie di verifica concorrerà, tramite i punteggi conseguiti dagli allievi in relazione a ciascuna di esse, a determinare per ogni candidato il punteggio di ammissione all’esame finale. Il punteggio minimo per l’ammissione all’esame è espresso in centesimi e deve essere almeno 60/100. Tale punteggio minimo è dato dalla media aritmetica delle tre valutazioni riferite a: andamento del percorso, valutazione degli apprendimenti a fine UF (escluso UF stage) e valutazione dell’attività di stage. La struttura dell’esame finale prevede la realizzazione di: - prova tecnico- pratica in modalità esercitazione così articolata: Role-play per la conduzione di un colloquio nel quale praticare le tecniche della comunicazione per impostare una efficace relazione d'aiuto. - Prova oggettiva (test); la prova verifica le conoscenze afferenti alla UC. - Colloquio individuale che verterà su tutti gli aspetti/contenuti di competenza riguardanti la figura eventualmente non messi in piena luce nello svolgimento delle altre prove. Le singole prove costituenti l’esame finale verranno ideate e strutturate in modo da verificare tutte le capacità e le conoscenze relative alla UC di riferimento e appurare così nel candidato il possesso delle competenze necessarie allo svolgimento delle performance lavorative previste dall'Area di Attività. L’esame finale si articolerà in 2 giornate, salvo diverse indicazioni fornite dalla Regione Toscana. Sia l’impianto generale dell’esame conclusivo sia l’articolazione di massima delle singole prove verranno infatti condivisi e concordati con la Commissione esaminatrice.


TIPOLOGIA DELLA CERTIFICAZIONE FINALE: Certificato di Competenze.


COSTO INDIVIDUALE PER LA FREQUENZA: € 650,00


MODALITA’ DI PAGAMENTO:


Pagamento di € 250,00 al momento dell'iscrizione e saldo in due rate da € 200,00 cad. rispettivamente entro il 15 e il 30 del mese di settembre 2018.


MODALITA’ DI RECESSO:


Ogni partecipante sarà informato che, qualora non venga raggiunto un numero minimo di iscrizioni, l’inizio del corso potrebbe essere rinviato o il corso potrebbe essere annullato: in tal caso l’allievo ha il diritto di recedere gratuitamente dal contratto e vedersi restituita l’intera somma versata. È attribuito a ciascun partecipante il diritto di recedere ai sensi dell'art. 1373 Cod. Civ. La relativa disdetta dovrà essere comunicata all'organismo via fax, raccomandata A/R o PEC e dovrà tassativamente pervenire entro 10 giorni lavorativi precedenti la data dell'iniziativa (compreso il sabato). In tal caso il partecipante potrà recedere senza dover alcun corrispettivo all'organismo che, pertanto, provvederà al rimborso dell’intera quota, se già versata. In caso di mancata partecipazione senza alcuna comunicazione di disdetta, sarà trattenuta l’intera quota. Inoltre il corsista può esercitare il diritto di recesso e la possibilità di restituzione del costo sostenuto per la partecipazione al percorso in caso di revoca del riconoscimento.


ISCRIZIONI:


Le domande di iscrizione, redatte su appositi moduli, dovranno essere presentate all’Ufficio dell’Agenzia Formativa C.S.C.P. Centro Scuole Counseling e Psicoterapia, Via Ricasoli n. 7 dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00 dal lunedì al venerdì entro e non oltre le ore 13.00 del 3 settembre 2018, debitamente compilate. I moduli per l’iscrizione si possono trovare presso la sede dell’Agenzia Formativa indicata sopra oppure, sul seguente sito internet: www.cscp.it


INFORMAZIONI:


C/o Agenzia formativa: C.S.C.P. Centro Scuole Counseling e Psicoterapia, Via Ricasoli n. 7, Tel. 055/294670, e-mail info@cscp.it, ORARIO: dal lunedì al venerdì 9.30/13.00 – 14.00/18.00


MODALITA’ DI AMMISSIONE/SELEZIONE:


I candidati sono accettati al corso previa presentazione della domanda di iscrizione e accertamento dei requisiti di accesso. Il candidato dovrà presentare:


• Modulo di iscrizione al corso (Scheda iscrizione 1)


• Domanda iscrizione Regione Toscana (Scheda iscrizione 2)


• Distinta di avvenuto pagamento della quota di iscrizione


COMUNICAZIONI:


Tutti gli iscritti saranno avvertiti tramite mail in tempo utile, per tutte le comunicazioni inerenti l’attività.

Giuseppe Latte

Laureato in psicologia, psicologo, psicoterapeuta, musicoterapeuta, mediatore familiare. Presidente della scuola di formazione C.S.C.P. (Centro Scuole Counseling e Psicoterapia). Da decenni si occupa della formazione e della gestione delle risorse umane. Di formazione gestaltica è docente di tale approccio in corsi di specializzazione. Conduttore di gruppi Gestalt, di gruppi analitici e di gruppi di musicoterapia.

Carmen Cini

Semiologa, sociolinguista, epistemologa, bioeticista, esperta di Teorie del Linguaggio e della Comunicazione, in particolare di NeuroComunicazione.

Elisa Burchietti

Psicologa, mediatrice familiare e counselor. Collabora con l’Università Popolare di Firenze e il Centro Scuole Counseling e Psicoterapia, è membro del comitato scientifico del provider ECM C.S.C.P., responsabile del Centro di Prevenzione del Rischio Suicidario e coordinatrice didattica della scuola triennale di "Counselor nella Relazione di Aiuto". Docente e organizzatrice di corsi di aggiornamento e formazione professionale.

- Online cliccando sul tasto “Iscriviti” che trova in alto e in basso su questa pagina e seguendo la procedura;

- Recandosi di persona presso la segreteria organizzativa sita in via Ricasoli n. 7 a Firenze, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 13:00 e dalle ore 14:00 alle ore 18:00. La informiamo che presso la segreteria è possibile pagare mediante contanti o assegno, oppure presentando copia dell'attestazione di bonifico effettuato;

- Inviando all'indirizzo mail info@cscp.it copia dell'attestazione di bonifico effettuato a nostro favore e il modulo di iscrizione (presente più in alto nella pagina) debitamente compilato.

 

Il codice IBAN al quale effettuare il pagamento è il seguente, intestato a “CSCP Centro Scuole Counseling e Psicoterapia”: IT 57 Z 02008 02837 000040681545

 

Prima dell'acquisto, si raccomanda di leggere attentamente la Normativa Acquisto Corsi.


Iscriviti